La Martesana a Crescenzago
La Martesana a Crescenzago

Piazza Costantino 1 - Milano


  ANPI Crescenzago è anche su Facebook

Pessano con Bornago, 10 marzo 2013
Pessano con Bornago, 10 marzo 2013
Crescenzago, 5 luglio 2014
Crescenzago, 5 luglio 2014

----- Original Message -----

Sent: Saturday, February 15, 2014 2:28 PM
Subject: COMUNICATO CONGIUNTO 3 SEZIONI ANPI (REVISIONISMO STORICO A CADONEGHE)
 
COMUNICATO CONGIUNTO 3 SEZIONI ANPI:
 
ANPI Crescenzago
 
ANPI "Luigi Viganò"
 
ANPI "Nicolai Bujanov"
 
 
PROVIAMO A IMMAGINARE SE TRA 50 ANNI A PALERMO DOVESSERO TENERE UN CONVEGNO DEL TIPO: "GAETANO BADALAMENTI, TOTO' RIINA, PIO LA TORRE E PEPPINO IMPASTATO: GLI ARTEFICI DELLA NUOVA SICILIA DEMOCRATICA" (...).
 
QUESTO INVECE ACCADE ATTUALMENTE NEL 2014:
 
"CI CHIAMAVANO FASCISTI, CI CHIAMAVANO COMUNISTI. SIAMO ITALIANI E CREDIAMO NELLA COSTITUZIONE": SCANDALOSO REVISIONISMO STORICO A CADONEGHE IL PROSSIMO 17 FEBBRAIO 2014 CON LA "COMPLICITA'" DELLA LOCALE SEZIONE ANPI (...).
 
PROVIAMO ORA A IMMAGINARE COSA NE PENSEREBBERO ANTONIO GRAMSCI, I 7 FRATELLI CERVI, DANTE DI NANNI E GIOVANNI PESCE DI ESSERE ACCOMUNATI IN UN ANTISTORICO MINESTRONE INSIEME A PERSONAGGI DEL TIPO DI JUNIO VALERIO BORGHESE, MARIO ROATTA, ROBERTO FARINACCI, RODOLFO GRAZIANI E GERARCHI FASCISTI VARI (...).
 
QUESTO SI CHIAMA SQUALLIDO REVISIONISMO STORICO, CHE RICADE SUI "DIRIGENTI ANPI" CHE HANNO APPROVATO IL TESTO DELLA LOCANDINA DELLA RELATIVA INIZIATIVA (CHE TRA L'ALTRO COMPARE ANCHE SUL SITO WEB DELLA LOCALE SEZIONE DEL PD...).
 
SI RICORDA CHE NON MOLTO TEMPO FA DALLA SEZIONE ANPI DI PADERNO DUGNANO (MI) ERA STATO ESPULSO UN PROPRIO DIRIGENTE CHE NEL CORSO DI UN CONVEGNO NEL GIORNO DELLA MEMORIA SI ERA "PERMESSO DI CRITICARE I CRIMINI DI GUERRA COMPIUTI CONTRO LA POPOLAZIONE PALESTINESE DI GAZA" (...!!!).
 
SIAMO ESTREMAMENTE CURIOSI DI VEDERE SE ANALOGHI "SEVERI" PROVVEDIMENTI DI ESPULSIONE VERRANO PRESI CON LA STESSA CELERITA' NEI CONFRONTI DI TUTTI I DIRIGENTI ANPI CHE SONO STATI COINVOLTI NELL'ORGANIZZAZIONE DI QUESTA INIZIATIVA.
 
COSA SI ASPETTA POI AD INDIRE MANIFESTAZIONI NAZIONALI, O LOCALI, CONTRO IL MONUMENTO AL NOTO CRIMINALE DI GUERRA AD AFFILE, O RIGUARDO AI TARATI MENTALI CHE SFOGGIANO CAMICIE NERE E SALUTI ROMANI A PREDAPPIO?
 
PER QUESTO MOTIVO NON SI PUO' CHE CONDIVIDERE IL COMUNICATO SOTTORIPORTATO DELLA SEZIONE ANPI DI MONTEBELLUNA:
 
ANPI di Montebelluna contro iniziativa ANPI Cadoneghe 10 febbraio 2014
 
Al Presidente Nazionale ANPI
Al Coordinatore Regionale del Veneto
Al Presidente Provinciale di Treviso
Ai Soci Anpi di Montebelluna
e p.c. Ai Presidenti delle Sezioni ANPI del Veneto

Il Direttivo ANPI di MONTEBELLUNA(Treviso), dopo aver preso visione del volantino di una inziativa il 17 febbraio a Cadoneghe(PD) dal titolo:
“CI CHIAMAVANO FASCISTI, CI CHIAMAVANO COMUNISTI; SIAMO ITALIANI E CREDIAMO NELLA COSTITUZIONE”, organizzato dall'ANPI e dal Comune di Cadoneghe, con la partecipazione del Presidente provinciale dell'ANPI di Padova, del Coordinatore Regionale ANPI del Veneto, per il giorno del Ricordo,

RITIENE

che il titolo del convegno sia un'incredibile offesa a tutti i Partigiani e alla Costituzione e

CHIEDE

le immediate dimissioni del Presidente provinciale ANPI di Padova e del Coordinatore regionale ANPI del Veneto.
Il presidente della sezione

Sergio Brunello
Solstizio di Giuseppe Natale
Solstizio di Giuseppe Natale

La Costituzione è la Madre  Terra

 

Invettiva in difesa della Costituzione della Repubblica Italiana

 

La Costituzione è la Madre Terra

che nutre le sue figlie e i suoi figli cittadini.

Maledetti siano quelli che  la violentano.

 

La Costituzione è l’ Acqua limpida

che disseta gli assetati di pace e libertà e uguaglianza e fraternità.

Maledetti siano quelli che la inquinano.

 

La Costituzione è l’ Aria pura

che ossigena pensiero e azione.

Maledetti siano quelli che la avvelenano.

 

La Costituzione è il Fuoco sacro

che riscalda cuori e menti.

Maledetti siano quelli che tentano di spegnerlo.

 

La Costituzione è il Sole

della luce del giorno.

Maledetti siano quelli che vogliono oscurarlo.

 

La Costituzione è la Luna  piena

della luce di notte stellata.

Maledetti siano quelli che preferiscono la notte buia.

 

La Costituzione è l’ Albero della vita

che dà i buoni frutti.

Maledetti siano quelli che si organizzano per abbatterlo.

 

La Costituzione è la Bussola

che indica la giusta direzione.

Maledetti siano quelli che tentano di invertire la rotta.

 

La Costituzione è il Faro

che illumina il cammino e guida il navigante.

Maledetti siano quelli che provano a disattivarlo.

 

La Costituzione è l’ Ancora

di salvezza e sicurezza.

Maledetti siano quelli che la disancorano

nel mare della precarietà e povertà.

 

I poveri sempre più poveri… Fino a quando?...

I precari sempre più precari… Fino a quando?...

I ricchi sempre più ricchi…Fino a quando?...

E sempre  più sfruttatori sopraffattori oppressori

E sempre più affamatori torturatori violentatori

E sempre più inquinatori distruttori guerrafondai

E sempre più mafiosi criminali sanguisughe…

 

Fino a quando?...Fino a quando?... Fino a quando?...

 

2 Giugno 2013, Festa della Repubblica           

 

Giuseppe Natale (Presidente di ANPI Crescenzago Zona 2 Milano)