I 7 MARTIRI DI PESSANO CON BORNAGO (1 of 3)

 

I 7 Martiri di Pessano con Bornago, provincia di Milano, Lombardia, Italia. 9 marzo 1945/2012. Per non dimenticare! 67esimo anniversario dei 7 partigiani assassinati dai nazifascisti: Angelo Barzago, Romeo Cerizza, Claudio Cesana, Dante Cesana, Alberto Gabellini, Mario Vago ed Angelo Viganò. Manifestazione antifascista con corteo e deposizione di corone al Monumento ai Caduti. Ricordo del comandante partigiano Gino Prinetti ed interventi di Giordano Luigi Mazzurana (sindaco di Pessano con Bornago), Giovanni Fumagalli (vicesindaco di Carate Brianza), prof. Felice Menna (dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo “Daniela Mauro” di Pessano con Bornago) e prof Carla Poncina (vicepresidente ISTREVI di Vicenza, nella seconda e terza parte il suo intervento).

Questo video è dedicato anche alla memoria dei partigiani Giovanni Pesce (“Visone”) e Nori Brambilla Pesce, recentemente scomparsi. Filmato realizzato per la sezione dell’ANPI, Associazione Nazionale Partigiani Italiani “Nicolai Bujanov”.

http://www.ecn.org/anpi/image/table/t_pessano.htm

I 7 MARTIRI DI PESSANO CON BORNAGO (2 of 3)

I 7 MARTIRI DI PESSANO CON BORNAGO (3 of 3)

I 7 MARTIRI DI PESSANO CON BORNAGO (10 MARZO 2013)

 

I 7 Martiri di Pessano con Bornago, provincia di Milano, Lombardia, Italia. 9 marzo 1945/2013. Per non dimenticare! Manifestazione antifascista di domenica 10 marzo 2013 per il 68esimo anniversario dei 7 partigiani assassinati dai nazifascisti: Angelo Barzago, Romeo Cerizza, Claudio Cesana, Dante Cesana, Alberto Gabellini, Mario Vago ed Angelo Viganò. Corteo, deposizione di corone al Monumento ai Caduti ed interventi di Giordano Luigi Mazzurana (sindaco di Pessano con Bornago), della dottoressa Laura Puppato (rappresentante della Regione Veneto) e di altri relatori.

Video realizzato per la sezione dell’ANPI “Nicolai Bujanov” (Associazione Nazionale Partigiani Italiani).

I 7 MARTIRI DI PESSANO CON BORNAGO (9 MARZO 2014)

 

I 7 Martiri di Pessano con Bornago, provincia di Milano, Lombardia, Italia. 9 marzo 1945/2014. Per non dimenticare! Manifestazione antifascista di domenica 9 marzo 2014 per il 69esimo anniversario dei 7 partigiani assassinati dai nazifascisti: Angelo Barzago, Romeo Cerizza, Claudio Cesana, Dante Cesana, Alberto Gabellini, Mario Vago ed Angelo Viganò. Corteo, deposizione di corone al Monumento ai Caduti ed interventi di Giordano Luigi Mazzurana (Sindaco di Pessano con Bornago), Roberto Cenati (Presidente ANPI Provincia di Milano) e di altri relatori.

I 7 MARTIRI DI PESSANO CON BORNAGO (8 MARZO 2015)

 

I 7 Martiri di Pessano con Bornago, provincia di Milano, Lombardia, Italia. Per non dimenticare! Manifestazione antifascista di domenica 8 marzo 2015 per il 70esimo anniversario dei 7 partigiani assassinati dai nazifascisti: Angelo Barzago, Romeo Cerizza, Claudio Cesana, Dante Cesana, Alberto Gabellini, Mario Vago ed Angelo Viganò. Corteo, deposizione di corone al Monumento ai Caduti ed interventi di Giordano Luigi Mazzurana (Sindaco di Pessano con Bornago), Francesco Paoletti (Sindaco di Carate Brianza) e Emanuele Fiano (rappresentante del Partito Democratico e componente della prima Commissione Affari Costituzionali della Presidenza del Consiglio ed Interni).

Si coglie l’occasione per ricordare la vergognosa astensione del governo italiano e della “Comunità europea” sulla recente mozione presentata all’assemblea delle Nazioni Unite per il voto di condanna del nazismo e di ogni sua forma di glorificazione, oltre all’assordante silenzio sulle ripetute manifestazioni neonaziste che continuano a svolgersi impunemente in varie città italiane, alla faccia di coloro che in teoria dovrebbero essere i garanti della nostra Costituzione repubblicana nata dalla Resistenza antifascista (senza dimenticare Predappio e Affile…).

I 7 MARTIRI DI PESSANO CON BORNAGO (13 MARZO 2016)

 

I 7 Martiri di Pessano con Bornago, provincia di Milano, Lombardia, Italia. Per non dimenticare! Manifestazione antifascista di domenica 13 marzo 2016 per il 71esimo anniversario dei 7 partigiani assassinati dai nazifascisti: Angelo Barzago, Romeo Cerizza, Claudio Cesana, Dante Cesana, Alberto Gabellini, Mario Vago ed Angelo Viganò. Corteo, deposizione di corone al Monumento ai Caduti ed interventi di Giordano Luigi Mazzurana (Sindaco di Pessano con Bornago), Francesco Paoletti (Sindaco di Carate Brianza) e Giovanni Bianchi (Presidente dell’Associazione dei Partigiani Cristiani).

 

I 7 MARTIRI DI PESSANO CON BORNAGO (12 MARZO 2017)

 

I 7 Martiri di Pessano con Bornago, provincia di Milano, Lombardia, Italia. Per non dimenticare! Manifestazione antifascista di domenica 12 marzo 2017 per il 72esimo anniversario dei 7 partigiani assassinati dai nazifascisti: Angelo Barzago, Romeo Cerizza, Claudio Cesana, Dante Cesana, Alberto Gabellini, Mario Vago ed Angelo Viganò. Corteo, deposizione di corone al Monumento ai Caduti ed interventi di Alberto Villa (Sindaco di Pessano con Bornago), Francesco Paoletti (Sindaco di Carate Brianza) e Sergio R.Foganolo (Presidente ANPI Melegnano).

A differenza della legislazione in vigore nella Repubblica Federale Tedesca, dove il semplice saluto nazista a braccio teso viene punito con l’arresto immediato, in Italia nonostante esista da decenni una legge che vieta l’apologia di fascismo, mandrie di dementi in camicia nera continuano a recarsi in pellegrinaggio a Predappio, ad Affile è stato eretto addirittura un monumento al famigerato criminale di guerra fascista Rodolfo Graziani (tra le proteste internazionali, in particolare delle comunità etiopiche) e continuano a svolgersi convegni, manifestazioni e cortei dove compaiono svastiche naziste, fasci littori, saluti romani e croci celtiche, inclusi i festeggiamenti per il compleanno di Hitler. Questo “ringraziando” indistintamente tutti i governi che si sono succeduti negli ultimi 70 anni, nessuno escluso, che non sono mai intervenuti direttamente in merito con la stessa volontà politica, energia e violenza con cui hanno invece represso le manifestazioni operaie, studentesche e popolari di protesta. Si aggiunge anche l’assordante silenzio dei “nostri” Presidenti della Repubblica e Premier, che invece di essere i garanti degli ideali della Costituzione Repubblicana nata dalla Resistenza antifascista continuano letteralmente a dormire ed a girare la testa dall’altra parte, come per la scandalosa e vergognosa astensione del novembre 2014 del governo italiano sulla mozione di condanna del nazismo e di ogni sua forma di glorificazione, che era stata presentata alle Nazioni Unite.

https://www.youtube.com/playlist?list=PLABA373D8CBB915AB

http://infointerstampa.jimdo.com/pessano-con-bornago/

http://www.marx21.it/italia/antifascismo/24851-la-dura-condanna-dellastensione-italiana-sulla-risoluzione-onu-contro-la-glorificazione-del-nazi-fascismo.html